diVino Veneto .com

Venezia

Verona

Vicenza

Padova

Treviso

CAORLE

...cerchi un hotel a Caorle?



Cāorle č un comune in provincia di Venezia, che si affaccia sul Mare Adriatico a nord est della Laguna di Venezia fra le localitā turistiche di Eraclea e di Bibione.

Le radici storiche di Caorle risalgono al I secolo a.C. (il nome deriva dal latino Caprulae), come testimoniano numerosi ritrovamenti di epoca romana, come l'"ara Licovia", altare sacrificale custodito ora nel duomo di Caorle, o i ritrovamenti archeologici in mare.
Nel tempo, la cittā cresce e diventa importante come porto della vicina Concordia, per la sua posizione alla foce del Lemene, soprattutto in seguito alle invasioni barbariche degli unni, che spinsero molti concordiesi dall'entroterra alla costa; fu in quel periodo, attorno al VI secolo, che Caorle divenne sede vescovile.
La costruzione dell'odierna cattedrale, tuttavia, risale all'XI secolo, su una pre-esistente basilica paleocristiana, i cui resti sono conservati tutt'ora all'interno del duomo, nel museo annesso.

Caorle offre agli amanti del mare oltre 200 strutture alberghiere, due darsene allestite per l'attracco dei natanti e 18 chilometri di arenile ( premiato, anche nel 2009, con la Bandiera Blu ), diviso in due spiagge (di Levante e di Ponente) separate dalla scogliera.
A nord, la Laguna di Caorle č ideale per escursioni in barca in mezzo alla natura incontaminata, descritta da Ernest Hemingway nel suo "Di lā dal fiume e tra gli alberi".
Tra le valli e le barene si trovano i caratteristici "casoni", tipiche costruzioni usate in passato dai pescatori durante il periodo della pesca.
A Caorle ed ai suoi pescatori, si deve l'imbarcazione da pesca/trasporto e da regata che porta il nome della cittā: la Caorlina.

Particolarmente interessante č il duomo di Carle, del 1038, e il campanile cilindrico e sormontato da cuspide conica, in stile romanico, della stessa epoca.
All'interno del duomo sono custodite diverse opere tra le quali, la "Pala d'oro" (donata alla popolazione dalla regina di Cipro, Caterina Cornaro), "L'Ultima Cena" di Gregorio Lazzarini e una interessante "Pietā" in legno dorato.
L'annesso museo parrocchiale custodisce inoltre sei tavole raffiguranti apostoli del XIV secolo, di scuola veneta, una "Croce Capitolare" datata XIV secolo, il reliquiario del cranio di Santo Stefano Protomartire, patrono della cittā, e il "Reliquiario del preziosissimo sangue", contenente, secondo la tradizione, terra sopra la quale passō Gesų sanguinante.

Sulla costa si trova il Santuario della Madonna dell'Angelo, a cui i Caorlotti sono devotissimi, ricostruito nel XVII secolo su una preesistente chiesa di pianta basilicale, e ristrutturato nel 1944. Da sempre meta di devoti pellegrini, conserva, sotto la volta affrescata, oltre alla stupenda statua lignea della Vergine col Bambino, l'altare maggiore barocco, proveniente dal duomo, e un rilievo dell'Arcangelo S. Michele, opera dello scultore Andrea dell'Aquila.
Ogni 5 anni si tiene la processione in mare dedicata alla Madonna. (prossime edizioni nel 2010, 2015 ...)

Ma Caorle, č capace di conciliare stagione balneare e un pregevole centro storico, con le sue casette variopinte distribuite fra calli e campielli; in origine attraversati da una serie di canali, ora interrati (i cosiddetti Rio terā). Caorle regala ai suoi visitatori l'impressione di essere in un piccolo scorcio di Venezia.
Nel cuore della cittā si trova lo storico porto peschereccio a testimonianza di un importante passato di pesca.

Caorle č sede di numerose manifestazioni distribuite durante l'anno tra le quali:
- La tradizionale Festa del pesce, a memoria della fiorente attivitā di pesca; tenuta intorno alla metā del mese di settembre (alla vigilia di quello che era il lungo periodo passato dai pescatori lontano da casa, nei casoni, per la pesca in laguna).
- La finale di "Griglie Roventi", campionato mondiale di Barbecue.
- Il concorso "Scogliera viva", che richiama scultori internazionali per decorare gli scogli del lungomare con sculture di gran pregio, ammirabili tutto l'anno.
- Negli ultimi anni, Caorle e Bibione ospitano la rassegna d'arte "Premio Mantegna", che premia i migliori artisti nell'ambito della scultura e della pittura, la cui giuria č presieduta da Vittorio Sgarbi.

Anche d'inverno, Caorle, continua ad offrire interessanti motivi di soggiorno, grazie anche ai numerosi alberghi aperti tutto l'anno e, nel centro storico, i mercatini di Natale e una pista di pattinaggio sul ghiaccio.



Link utili a Caorle:
Mappa di Caorle
Hotel a Caorle
Caorle su Wikipedia
Fotogallery di Caorle
Scogliera Viva
Premio Mantegna
Griglie Roventi

powered by: MiaCasa